Il sito per chi vuole conoscere, vivere e organizzare pellegrinaggi
Home
Chi siamo
Pellegrinaggi
Itinerari
Consigli
Santiago
Spiritualità
Storia
Proposte
Dicono di noi
Contattaci
Link
INTRODUZIONE | DIARIO | CONSIGLI | LUOGHI | ITINERARIO | FOTO

"SIAMO VENUTI PER ADORARLO” GMG 2005

Molti di noi erano già stati alle giornate mondiali della gioventù di Parigi e Roma, ma questa volta siamo stati animati da qualcosa di nuovo e di più profondo <br>Quando il nostro amato Papa Giovanni Paolo II ci ha lasciato abbiamo capito che adesso toccava a noi essere “le sentinelle del mattino”. Diciamo che questa volta non è stato il Papa a chiamare noi, ma noi abbiamo chiamato lui. Abbiamo attraversato le Alpi e pedalato per 1400 Km per dargli il nostro “Benvenuto” e dirgli: NOI CI SIAMO.



I PREPARATIVI

Innanzitutto ringraziamo Giulio (amico conosciuto proprio grazie a questo sito) che nel 1989 era stato in bicicletta alla Giornata Mondiale della Gioventù a Chestokowa e che ci ha dato l’idea per questo nuovo pellegrinaggio. Il percorso più breve era quello attraverso la Svizzera, ma dopo esserci confrontati con alcuni amici, esperti conoscitori della Germania, abbiamo deciso di attraversare le Alpi dall’Austria. L’itinerario prevede il superamento delle Alpi attraverso il passo del Brennero e il Fern Pass, la famosa Romantiche Strasse (strada romantica), la ciclabile del fiume Meno e poi del fiume Reno fino alla meta. Complessivamente abbiamo percorso 1400 km in 14 giorni. Il percorso è praticamente tutto su piste ciclabili e questo ci ha permesso di gustare con maggiore tranquillità i bellissimi paesaggi che abbiamo incontrato.

Il nostro gruppo è formato da 10 ragazzi e 4 ragazze: in 4 abbiamo percorso tutto il tragitto mentre gli altri 10 si sono alternati per vivere con noi parte di questa bellissima avventura. Per la prima volta siamo anche accompagnati per i primi giorni dal nostro “mitico” parroco Don Roberto. Trovare da dormire per così tante persone per ogni tappa non è stato sicuramente facile ma abbiamo scoperto una splendida accoglienza da parte dei tedeschi che hanno vissuto con molta gioia questo grande evento.